Sci, slalom femminile Zagabria: successo della slovacca Vlhova

Tre le azzurre che hanno concluso a punti: Irene Curtoni sedicesima

di Redazione ITASportPress

Vittoria numero 18 in carriera per Petra Vlhova nello slalom femminile di Zagabria, quarta prova stagionale di Coppa del mondo fra i pali stretti. La slovacca, che nella prima manche disputata sotto una fitta pioggia e con una grande umidità aveva messo in fila Katharina Liensberger, Michelle Gisin e Mikaela Shiffrin, ha resistito nella seconda parte al pressing dell’austriaca, il cui recupero è fallito solamente per 5 centesimi, mentre la svizzera ha sottratto l’ultimo gradino del podio alla campionessa statunitense per cinque centesimi, accusandone a sua volta 22 dalla vincitrice.

Tre le azzurre che hanno concluso a punti: Irene Curtoni, decima a metà gara, ha perduto sei posizioni al pomeriggio, mentre Marta Rossetti è finita ventiduesima e Martina Peterlini ventiquattresima. Nella prima si era ritirata Lara Della Mea e non si erano qualificate Anita Gulli e Carlotta Saracco. In classifica generale Vlhova consolida la vetta con 615 punti davanti a Gisin con 487 e Shiffrin con 385, Brignone è quinta con 323 a pari merito con Bassino e Goggia settima con 302. Il prossimo fine settimana prevede una discesa e un supergigante a St. Anton.

Ordine d’arrivo SL femminile Zagabria (Cro):
1. Petra Vlhova (Svk) 1’59″08
2. Katharina Liensberger (Aut) +0″05
3. Michelle Gisin (Svi) +0″22
4. Mikaela Shiffrin (Usa) +0″27
5. Erin Mielzynski (Can) +1″
6. Wendy Holdener (Svi) +1″47
7. Kristin Lysdahl (Nor) +1″
8. Lena Duerr (Ger) +1″60
9. Chiara Mair (Aut) +1″50
10. Mina Fuerst Holtmann (Nor) +1″51

16. Irene Curtoni (Ita) +1″82
22. Marta Rossetti (Ita) +2″80
24. Martina Peterlini (Ita) +3″56

Non qualificate per la 2a manche:
52. Anita Gulli (Ita) +6″23
53. Carlotta Saracco (Ita) +6″36
Lara Della Mea (Ita) ritirata nella 1a manche

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy