Sci, slalom Val d’Isère: vince Pinturault ma da applausi la rimonta super di Gross terzo

Sci, slalom Val d’Isère: vince Pinturault ma da applausi la rimonta super di Gross terzo

Per il fassano si tratta del podio numero 12 in carriera e del ritorno alle posizioni che contano dopo il 2° posto nello slalom di Kranjska Gora del 5 marzo 2017

di Redazione ITASportPress

L’Italia dello slalom torna sul podio di Coppa del mondo e lo fa con Stefano Gross, 33enne finanziere della Val di Fassa, che riaccende la sua striscia da top slalomista internazionale dopo l’operazione ai legamenti crociati dello scorso marzo e un’annata – quella scorsa – passata a gareggiare con il legamento lacerato. Con la bella rimonta nella seconda manche di Val d’Isère, Gross risale dal nono fino al terzo posto finale, facendo registrare il sesto tempo di frazione e precedendo Henrik Kristoffersen per un solo centesimo. Per il fassano si tratta del podio numero 12 in carriera e del ritorno alle posizioni che contano dopo il 2° posto nello slalom di Kranjska Gora del 5 marzo 2017.
Sono ripagati così tutti gli sforzi e il gran lavoro di fisioterapia praticato per tutto lo scorso anno. E il recupero è stato velocissimo, se si considera che quello della Val d’Isère è solo la seconda gara dall’operazione.
Il miglior viatico verso una stagione di vertice che l’Italia delle discipline tecniche aspettava e che potrà servire da stimolo per tutti i compagni di squadra.
Nella seconda manche Gross ha attaccato al massimo, non si è risparmiato, sapendo di dover battere il gran tempo messo in pista da Kristoffersen per avere chances di podio. Lo è riuscito a fare al meglio delle sue possibilità, tornando a mostrare grande precisione e ottima spinta su un pendio davvero difficile, come è quello francese.
la vittoria è andata all’idolo di casa, Alexis Pinturault, autore di due grandi manches, e nettamente primo con il tempo di 1’47″91, Alle sue spalle lo svedese Andre Myhrer, staccato di 1″44, quindi Gross a 1″47.
Non è riuscito ad essere efficace come nella prima manche invece, manfred Moelgg, che termina al 14° posto. A punti vanno anche Riccardo Tonetti, 23°, e Giuliano Razzoli 26°.
Fuori nella prima invece Tommaso Sala, che accusava un dolore ad una caviglia conseguenza di un infortunio occorsogli in allenamento, e Alex Vinatzer. Il gardenese si è inclinato troppo nei primissimi pali ed è scivolato compromettendo l’intera prova. Nulla da fare anche per Fabian Bacher, Federico Liberatore e Simon Maurberger.
Kristoffersen guida la classifica di specialità con 150 punti, davanti a Myhrer con 125 e a Pinturault con 100. Gross è ottavo con 60 punti. Pinturault invece prende la vetta della generale con 264 punti, davanti a Kristoffersen con 243 e a Mayer con 233. Paris è quinto con 204.

Ordine d’arrivo Cdm slalom Val d’Isère (Fra):
1. Pinturault Alexis FRA 1’47″91
2. Myhrer Andre SWE +1″44
3. Gross Stefano ITA +1″47
4. Kristoffersen Henrik NOR +1″48
5. Matt Michael AUT +1″73
6. Jakobsen Kristoffer SWE +1″75
7. Meillard Loic SUI +1″85
8. Muffat-Jeandet Victor FRA +2″21
9. Foss-Solevag Sebastian NOR +2″27
10. Yule Daniel SUI +2″35
11. Hirschbuehl Christian AUT +2″46
12. Popov Albert BUL +2″48
13. Schwarz Marco AUT +2″54
14. Moelgg Manfred ITA +2″56
15. Kolega Elias CRO +2″57
16. Khoroshilov Alexander RUS +2″59
17. Ryding Dave GBR +2″64
18. Marchant Armand BEL +2″72
19. Winters Luke USA +2″78
20. Vidovic Matej CRO +2″81
21. Dopfer Fritz GER +2″94
22. Hadalin Stefan SLO +3″12
23. Tonetti Riccardo ITA +3″21
24. Nestvold-Haugen Leif Kristian NOR +3″41
25. Rodes Istok CRO +3″72
26. Razzoli Giuliano ITA +3″78
27. Aerni Luca SUI +4″69

34. Sala Tommaso ITA +3.22
44. Vinatzer Alex ITA +5.07

Bacher Fabian ITA DNF
Liberatore Federico ITA DNF
Maurberger Simon ITA DNF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy