Sci alpino

Slalom femminile di Lienz, vince Petra Vlhova

(Getty Images)

Alle sue spalle l’austriaca Katharina Liensberger, per l’undicesima volta sul podio nello slalom in carriera

Redazione ITASportPress

Petra Vlhova ha messo in mostra i muscoli nello slalom femminile di Coppa del mondo a Lienz, confermandosi mattatrice della stagione nella disciplina. Sulla pista austriaca la campionessa slovacca, alla quindicesima vittoria tra i pali snodati in carriera sul massimo circuito – terza stagionale -, ha fissato il cronometro sul tempo complessivo di 1’42″10 con una prova convincente. Alle sue spalle l’austriaca Katharina Liensberger, per l’undicesima volta sul podio nello slalom in carriera, attardata di 51 centesimi. Terza posizione per la svizzera Michelle Gisin, seconda al termine della prima manche, che ha chiuso con 68 centesimi di ritardo dalla leader.

E’ entrata nelle prime venti Federica Brignone, unica azzurra impegnata nella seconda manche: la 31enne carabiniera valdostana di La Salle ha fatto la differenza soprattutto nella prima manche, riuscendo a siglare un tempo di rilievo nonostante il pettorale alto – il 31-, contenendo nella seconda dove ha perso qualche decimo nella parte centrale, terminando in 16esima posizione in 1’44″27 a 2″17 dalla Vlhova .

Non erano riuscite a qualificarsi in mattinata: Lara Della Mea 32esima, a 12 centesimi dall’ultimo posto utile, Vera Tschurtschenthaler 41esima, Anita Gulli 46esima e Marta Rossetti 49esima. Non aveva terminato la prima run Sophie Mathiou.

Classifica generale immutata con Mikaela Shiffrin al primo posto con 750 punti, seguita da Sofia Goggia a 657 e Petra Vlhova con 615. Quarto posto per Sara Hector e consolida la quinta posizione Federica Brignone. La classifica di specialità vede saldamente al comando la Vlhova (380 punti), seguita da Shiffrin (260 punti) e Katharina Liensberger (202 punti).

Prossimo appuntamento con le slalomiste di Coppa del mondo il 4 gennaio a Maribor, in Slovenia, con la prima manche fissata alle ore 12.20 e la seconda alle 16.05.

 getty images
tutte le notizie di