Tennis, Sinner: “Sono felice, ma la strada è ancora lunga”

Il giovane campione italiano oggi ha vinto l’Atp 250 di Sofia

di Redazione ITASportPress

Il primo Atp della carriera a soli 19 anni, 2 mesi e 29 giorni. Neanche Federer c’era riuscito ma solo Djokovic. Jannik Sinner, più giovane tennista azzurro a entrare tra i primi 40 nella classifica mondiale, dopo aver vinto l’Atp di Sofia, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni: “Ringrazio il mio team, che mi sta supportando in tutto e per tutto, dentro e fuori dal campo. Sono felice, ma la strada è ancora lunga. Sono veramente contento di essere qui con voi, di condividere con voi tutto il lavoro che abbiamo fatto insieme”. Queste le parole di Jannik Sinner dopo la vittoria del torneo di Sofia.”Ringrazio anche tutte le persone che hanno fatto sì che questo torneo si potesse giocare e grazie anche al pubblico, spero di tornare qui anche l’anno prossimo”, ha aggiunto Jannik durante la premiazione. L’altoatesino riconosce all’avversario canadese Pospisil di aver perso non essendo al meglio della condizione: “Vasek , spero che l’anno prossimo sia per te un grande anno e che tu possa star bene fisicamente. Magari ci sfideremo nuovamente in un match combattuto come quello di oggi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy