ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Tennis

ATP 250 Anversa, Sinner batte Rinderknech e vola in semifinale

(Getty Images)

Il tennista altoatesino ha vinto in due set )6-4, 6-2)

Redazione ITASportPress

Con una prestazione piuttosto convincente Jannik Sinner si è assicurato il pass per le semifinali dell’“European Open”, torneo ATP 250 con un montepremi di 508.600 euro che si sta disputando sul veloce indoor della “Lotto Arena” di Anversa, in Belgio. Per l’altoatesino è la nona qualificazione al penultimo atto di una prova del circuito maggiore (la quinta sul veloce indoor).

Il 20enne di Sesto Pusteria, n.13 ATP - ennesimo “best ranking” proprio questa settimana - e prima testa di serie del torneo, dopo il successo nel derby tricolore di secondo turno (per lui l’esordio) contro Lorenzo Musetti, n.69 del ranking, ha regolato per 64 62, in un’ora e 18 minuti, il francese Arthur Rinderknech, n.65 del ranking.

Il 26enne di Gassin si era aggiudicato in tre set lottatissimi l’unico precedente, disputato negli ottavi dell’ATP di Lione (terra) lo scorso maggio. Jannik, che qui giocava i quarti per l’ottava volta in stagione, la tredicesima in carriera, ha preso un break di vantaggio nel terzo gioco (2-1) ma lo ha restituito immediatamente (2-2). Se lo è ripreso e stavolta ha confermato il vantaggio (4-2): il francese è già stato bravo ad evitare di subire un altro break (4-3) e poi con un sussulto, nel decimo gioco, si è procurato due chance consecutive di riaprire il set. Qui però Sinner è diventato SINNER: ha infilato quattro punti uno più bello dell’altro (da apprezzare soprattutto le soluzioni in lungo linea, per di più in corsa) caricandosi ed ha chiuso 6-4.

Il mood positivo dell’altoatesino è proseguito in avvio di seconda frazione con Jannik che ha centrato subito il break, complice anche un filino di sconforto del suo avversario, e lo ha confermato (2-0). Rinderknech non ha smesso di provarci ma nel sesto settimo game due angoli pazzeschi di Sinner hanno riportato l’altoatesino di nuovo alla palla-break, con il francese che ha completato il tutto con un doppio fallo (5-2). E poco dopo Jannik ha archiviato la pratica (6-2) al primo match-point su un diritto spedito fuori dal 26enne di Gassin.

“La Caduta? Nulla di serio mi dà solo un po’ fastidio il ginocchio. Sono davvero contento di essere di nuovo in semifinale qui (ci era già stato nell’edizione del 2019; ndr). Domani contro Harris non darà semplice: lui quest’anno sta giocando bene ed ha fatto tanti buoni risultati. Sono contento che ci siano tanti italiani a tifare per me….”.

Sabato in semifinale - la nona in carriera, la quinta sul veloce indoor - Sinner dovrà vedersela con il sudafricano Lloyd Harris, n.32 del ranking e settimo favorito del seeding: tra l’altoatesino ed il 24enne di Città del Capo non ci sono precedenti.

Ad Anversa Jannik va a caccia di punti per la “Race to Turin”, la classifica che seleziona gli otto protagonisti per le Nitto ATP Finals di novembre (al momento l’altoatesino è undicesimo).

 (Getty Images)
tutte le notizie di