Tennis

ATP 500 Vienna, Sinner liquida in due set Novak e accede ai quarti

(Getty Images)

Nell’“Erste Bank Open” Jannik, settima testa di serie, liquida in due set la wild card di casa Novak e raggiunge tra i migliori otto Matteo, terzo favorito del seeding

Redazione ITASportPress

Non ha espresso il tennis incredibile delle ultime uscite: ha giocato più tipo “normale amministrazione”. Ma semplicemente non ne ha avuto bisogno Jannik Sinner per centrare un posto nei quarti di finale dell’“Erste Bank Open”, ATP 500 dotato di un montepremi di 1.837.190 euro che si sta disputando sul veloce indoor della Wiener Stadthalle della capitale austriaca.

Sinner, n.11 ATP (nuovo best ranking) e 7 del seeding, reduce dal trionfo ad Anversa (quarto titolo nel 2021) ed in piena corsa per le Nitto ATP Finals (al momento nella "Race to Turin" è decimo ma in pratica nono vista la rinuncia di Nadal), dopo aver lasciato appena sei game allo statunitense Reilly Opelka, n.27 ATP, in una sorta di "prove tecniche" di Davis Cup Finals, si è ripetuto battendo 64 62, in un’ora e 15 minuti, l’austriaco Dennis Novak, n.116 del ranking, in gara grazie ad una wild card, che all’esordio ha stoppato Gianluca Mager, n.68 ATP, promosso dalle qualificazioni.

Tra l’altoatesino ed il 28enne di Wiener Neustadt, unico giocatore di casa in tabellone, non c’erano precedenti. Dopo le ultime tra partite giocate tra Anversa e Vienna, Jannik è sembrato in versione un tantino meno de luxe ma non per questo meno micidiale. L’altoatesino ha “sonnecchiato” fino al quarto game quando, sotto 15.40, ha infilato quattro punti dei suoi spegnendo immediatamente qualsiasi fantasia del suo avversario. Nel settimo gioco è stato Novak a ritrovarsi nei guai: sotto 0-40, ha annullato la prima palla-break ma poi Sinner ha preso il largo, ha confermato il break di vantaggio salendo 5-3 e poco dopo si è assicurato il primo parziale per 6-4.

Nel secondo parziale Jannik è partito subito con un break di vantaggio, confermato dopo aver cancellato una chance per il contro-break all’austriaco (2-0). Novak ha perso ancora la battuta (3-0): Sinner ha recuperato da 0-40 (4-0). Il 28enne di Wiener Neustadt è riuscito ad arrestare a cinque la striscia di giochi consecutivi vinti dall’azzurro (4-1), ma non ha potuto impedire a Jannik di chiudere 6-2 con un diritto incrociato.

Venerdì Sinner si giocherà un posto in semifinale con il vincente si Ruud-Sonego.

tutte le notizie di