Coronavirus, futuro incerto per Wimbledon: “Possibile rinvio o cancellazione”

Coronavirus, futuro incerto per Wimbledon: “Possibile rinvio o cancellazione”

Il terzo Slam stagionale è a forte rischio

di Redazione ITASportPress

L’emergenza Coronavirus non risparmia nemmeno il mondo del tennis. Atp e Wta hanno già imposto uno stop precauzionale fino al 7 giugno per valutare gli sviluppi nel mondo della pandemia. Nelle scorse settimane il Roland Garros ha regalato il primo colpo di scena, annunciando il suo slittamento a fine settembre, con conseguenze notevoli nel calendario stagionale. Dopo il posticipo dello Slam su terra rossa, trema anche la cattedrale su erba, Wimbledon. La terza prova Slam dell’anno è a forte rischio di fronte alla crescita di casi di positività al Covid-19 in Inghilterra.

ANNUNCIO – Attraverso una nota sul proprio profilo Twitter, gli organizzatori del torneo hanno spiegato qual è la situazione: “All England Club (organizzatore dei tornei su erba inglesi ndr.) sta valutando attentamente tutti gli scenari possibili riguardanti i Championship 2020, compresi il rinvio o la cancellazione, di fronte all’emergenza Coronavirus”. Insomma, il futuro è più che mai un rebus. Nel 2019 si impose Novak Djokovic dopo una spettacolare finale contro Roger Federer. In campo femminile trionfò una strepitosa Simona Halep, demolendo Serena Williams.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy