Zenit, Criscito: “Il Celtic è una buona squadra, ma lo siamo anche noi”

Zenit, Criscito: “Il Celtic è una buona squadra, ma lo siamo anche noi”

L’analisi del capitano del club di San Pietroburgo dopo la sfida di Europa League contro il Celtic

di Redazione ITASportPress

Domenico Criscito, capitano dello Zenit, ha analizzato la partita di andata di Europa League contro il Celtic. Il club di San Pietroburgo ha perso in casa del club scozzese per 1-0. Il difensore 31enne ha dichiarato che durante la sfida di ritorno, programmata il 22 febbraio, il club russo vuole vincere a tutti i costi.

“La prima partita dopo la sosta è sempre molto difficile. Abbiamo avuto una pausa di due mesi e abbiamo giocato fuori casa, non è facile. Le squadre britanniche corrono molto, hanno una grande fisicità. Siamo stati costretti a muoverci per tutto il tempo, ma mi sembra che la squadra abbia affrontato bene la partita sul piano fisico. Nella partita di ritorno dobbiamo segnare. Sono sicuro che creeremo delle occasioni. Il Celtic è una buona squadra, ma lo siamo anche noi. Giocheremo in casa con il supporto dei nostri tifosi e questo cambia tutto. Se ho detto qualcosa in spogliatoio come capitano? Ci siamo solo guardati negli occhi e abbiamo detto che in casa dobbiamo vincere. La squadra ha lavorato bene ed è pronta per questa sfida. Non ci resta che aspettare giovedì. Aspettiamo i tifosi allo stadio. Speriamo che ci sostengano, come sempre. Penso che insieme possiamo vincere”, ha dichiarato Criscito ai microfoni di Zenit-TV.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy