A tutto Hazard: “Ruberei il piede sinistro di Messi, la fame di vittorie Cristiano Ronaldo e a Zidane…”

Parla il belga del Real Madrid

di Redazione ITASportPress

Ha voglia di tornare protagonista in Europa. Eden Hazard non è ancora riuscito a dimostrare tutto il suo valore e tornare ad essere quello del Chelsea. Il belga del Real Madrid, complice una serie di infortuni, nell’ultima stagione in maglia blanca ha fatto parlare di sé unicamente per le poche apparizioni e i tanti problemi fisici. Intervistato da RTBF il classe 1991 ha parlato di presente ma soprattutto di futuro con il desiderio di rimettersi in carreggiata presto.

Hazard: salute, virus e non solo…

Hazard
Hazard (Getty images)

“Mi auguro che si possa tornare presto alla normalità. Questo virus sta veramente diventando molto pesante per tante persone”, ha detto Hazard. “A livello personale spero invece di fare meglio sul campo. Tutti, io per primo, ci aspettiamo che possa giocare un po’ di più e bene. Vedremo se il corpo mi darà un po’ di tregua. Certo che se gli infortuni si accumulano non raggiungerò i 35 anni… Ma io mi sento ancora giovane. Questa è la cosa più importante”,

Poi una domanda su qualche collega e i suoi idoli: “Se dovessi rubare qualcosa a qualcuno? Beh, sicuramente prenderei il piede sinistro a Messi. La fame di vittorie di Cristiano Ronaldo e la classe di Zidane. Quella è unica nel suo genere”. E ancora: “Se devo parlare di un giocatore che non ho mai incontrato e con cui mi piacerebbe lavorare un giorno è senza dubbio Riquelme. Ho guardato tutti i suoi video quando ero più giovane e devoi dire che mi piacerebbe incontrarlo in un campo o semplicemente parlare con lui. Sarebbe fantastico”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy