Angeliño: “Nagelsmann e Guardiola simili al 95%. Nazionale il mio sogno? No, è andare al Deportivo…”

L’esterno difensivo svela il suo desiderio nel cassetto

di Redazione ITASportPress

Gioca nel Lispia ma è di proprietà del Manchester City e… sogna il Deportivo La Coruna. Parliamo di Angeliño, protagonista della squadra tedesca allenata da Nagelsmann. Parlando ai microfoni di AS, lo spagnolo ha rivelato alcuni dettagli della sua carriera calcistica partendo dagli allenatori e arrivando al sogno nel cassetto.

Angeliño: “Nagelsmann e Guardiola simili al 95%”

Angeliño (getty images)

Parte subito dalle similitudini tra l’attuale mister Nagelsmann e Pep Guarduiola: “Devo dire che in certe cose si assomigliano: nel modo in cui preparano le partite, allenano e nel sapere esattamente cosa vogliono. Direi che sono al 95 per cento uguali sotto questi aspetti”, ha detto Angeliño. “Julian cerca sempre la debolezza dell’avversario e vuole sempre giocare con la palla, dipende tutto da quello”.

E passando alla sua carriera: “Prima di giocare in Olanda non penso fossi pronto per il Manchester City. Ma ora sì ma ho necessità di giocare con continuità non una partita ogni tanto. Da quando sono al Lipsia sono molto contento e sento di essere al top. Il mio sogno è giocare per la Nazionale? Dico la verità, devo continuare su questa strada ma se verrò chiamato sarà un bonus. Il mio sogno è giocare un giorno nel Deportivo La Coruna. Molti mi chiedono se desidero la Nazionale ma sono sincero e penso più ad andare al Deportivo che alla Nazionale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy