Arda Turan al Galatasaray: “Qui le persone chiamano i figli col mio nome. Non ero così felice neppure alla firma col Barcellona…”

Il calciatore ha fatto ritorno “a casa”

di Redazione ITASportPress
Arda Turan

Arda Turan è tornato in quella che era la sua casa, il Galatasaray. Nove anni dopo, il calciatore turco fa ritorno ufficialmente nel club che lo ha cresciuto e lanciato nei grandi palcoscenici. Prima il passaggio all’Atletico Madrid, dove ha fatto benissimo e si è conquistato il Barcellona. Poi, un periodo non felice in blaugrana e l’esperienza sempre in Turchia col Başakşehir. Ora, però, è tempo di tornare alle origini a partire dal numero di maglia, il 66, ma soprattutto a determinate emozioni provate solo con questa maglia…

Arda Turan: “Neppure alla firma col Barcellona ero così felice”

Arda Turan
Arda Turan (twitter Galatasaray)

“Le emozioni sono molto forti. Ora non è il momento di commentare e parlare troppo. Per me è ora di scendere in campo e combattere il prima possibile per la maglia”, ha detto Arda Turan ai media del club turco. “Vorrei ringraziare il presidente e i membri del consiglio di amministrazione. Sono molto felice sotto tutti gli aspetti, ho l’opportunità di indossare nuovamente la mia maglia e lavorare con Terim. Spero che vada tutto bene”.

E suoi tifosi: “Mi mancano tantissimo i tifosi. Sono convinto che ci vedremo presto. Diverse famiglie chiamano i bambini con il mio nome. Apprezzo molto quelli che mi danno quella sensazione. Torno qui con grande voglia. Ho combattuto molto per tutta la vita con la maglia del Galatasaray affinché i nostri fan si fidassero di me. Ho portato questa maglia, il nome di questa comunità ai massimi livelli e ora farò lo stesso”. Come riporta AS, Arda Turan avrebbe inoltre confessato ai parenti che non si sentiva così felice neppure quando aveva firmato per il Barcellona nel 2015. Insomma, una nuova rinascita è in atto per il turco. Adesso tutto è nelle mani, anzi, nei piedi, di Arda Turan…

INCIDENTE PICCANTE PER LA FIDANZATA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy