Aurier cuore… Psg: “È la mia squadra preferita. Non ho problemi ad ammettere che amo Parigi e tornerei volentieri lì”

Il calciatore del Tottenham esce allo scoperto e pensa ad un possibile ritorno in Francia

di Redazione ITASportPress
Aurier

Tre anni al Psg, dal 2014 al 2017, poi il passaggio al Tottenham col quale ha un contratto fino al 2022. Eppure, Serge Aurier non ha paura ad ammettere che un giorno gli piacerebbe tornare in quello che ritiene il suo club del cuore, dove è cresciuto e stato bene. Intervistato da Canal Plus, il difensore Spurs si è raccontato a 360°.

Aurier: “Amo Parigi e vorrei tornare al Psg”

Aurier
Aurier (getty images)

Parlando della sua annata in maglia Tottenham, Aurier ha esordito: “Forse sto facendo il miglior inizio di stagione della mia carriera, quindi sono felice di quanto mi sta succedndoe. Conosco un po’ le mie debolezze, so che la mia debolezza sono io stesso. Ma finché sono in questo stato d’animo, e voglio sempre essere il migliore, non avrò problemi”.

E sul suo futuro: “Il Psg è il mio club preferito e non voglio che certi giornalisti possano dirmi ‘no, non ti è permesso dire che il club di Parigi è il club del suo cuore!’. Ne ho il diritto? Sì, certo. Lo penso e basta. Il Psg è il club che mi è piaciuto di più di tutti quando ci sono andato. Sono diventato uomo e vero professionista, mi sono fatto conoscere di più per le mie qualità”. “Ho sempre amato Parigi fin da piccolo. Tifavo Psg da tanto tempo quindi posso dire che un giorno non mi dispiacerebbe tornare perché è il club del mio cuore”. “Oggi sto bene con il mio club, ma se si presentasse l’occasione, perché no”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy