Barcellona, Koeman non si tira indietro: “Champions? Noi e la Juventus le più forti ma dobbiamo dimostrarlo”

Il tecnico blaugrana dopo la sfida di campionato

di Redazione ITASportPress
Koeman

Vince il Barcellona di Ronald Koeman che trova un altro successo in campionato. Netto il 3-0 contro il Celta Vigo maturato grazie alle reti di Ansu Fati, Sergi Roberto e un autogol. Al termine della partita, il mister si è soffermato in conferenza stampa non solo sulla squadra e sulla Liga ma anche sul recente sorteggio di Champions League che vedrà i suoi impegnati nel gruppo con Juventus, Dinamo Kiev e Ferencvaros.

Koeman fa il punto

Barcellona Ansu Fati (getty images)

“Abbiamo portato a termine il nostro lavoro con qualità e disciplina”, ha detto Koeman. “Devo dire che sono molto soddisfatto della prova della squadra anche con l’uomo in meno. Il rosso a Lenglet? Durante l’intervallo abbiamo detto all’arbitro che in campo ci sono stati anche altri falli, ma ha deciso così non serve più parlarne. Secondo me l’intervento era irregolare ma non così eccessivo da meritare un’ammonizione”. E su Messi: “Messi è stato molto importante per tutti, ha fatto un grande lavoro anche senza palla; Pedri e Trincao possono dare un contributo più difensivo rispetto a quello di Dembélé, è per questo che stasera ho dato loro una chance”.

Infine un pensiero sul sorteggio di Champions League, con i blaugrana nel Gruppo G: “Noi e la Juventus siamo le due squadre più forti ma dovremo dimostrarlo sul campo”.

QUI PER I GIRONI DI CHAMPIONS

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy