Barcellona, la permanenza di Messi è un problema. Un dipendente: “Tagli per pagargli lo stipendio”

“Amo Leo, ma amo di più il mio lavoro e la mia famiglia”

di Redazione ITASportPress

La vicenda legata al futuro di Lionel Messi è stata indubbiamente il tema caldo dell’ultima sessione di calciomercato conclusasi poco più di un mese fa. La Pulce, nonostante la volontà di partire dal Barcellona, alla fine è rimasta in blaugrana per la gioia di tutti i tifosi. O quasi…

Infatti, una fonte interna all’ambiente dei catalani, parlando a Four Four Two ha voluto spiegare una delle gravi conseguenze della permanenza del giocatore più forte del mondo in Spagna.

Messi: tagli per pagargli lo stipendio

Messi
Messi (Twitter Barcellona)

Nonostante la grande stima e il rispetto per il giocatore Messi, questa fonte non ben identificata ha voluto esprimere una sorta di dissenso per la decisione finale del 10 argentino di rimanere al Barcellona: “Sia chiaro, amo Messi, amo la sua bravura e quello che ha fatto per il club. Ma amo di più il mio lavoro e la mia famiglia“, ha detto l’individuo intervistato. “Quando abbiamo saputo che Messi sarebbe rimasto al Barcelona siamo rimasti sconvolti. Sapevamo che oltre alla crisi per il coronavirus ci sarebbero stati altri tagli. E semplicemente sapevamo che ci sarebbero stati semplicemente per pagargli lo stipendio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy