Barcellona, Messi: “Essere padre è una sensazione indescrivibile. Io allenatore? Non credo”

Le dichiarazioni rilasciate dall’attaccante blaugrana a Blic

di Redazione ITASportPress

Durante una lunga intervista ai microfoni di Blic, Lionel Messi, attaccante del Barcellona e della nazionale argentina, ha speso alcune parole sulla sua vita privata, esprimendo la gioia di essere padre e raccontando la sua ‘quotidianità’: “A casa raramente parliamo di calcio. Deve succedere qualcosa di incredibile al Barcellona o alla nazionale perché discutiamo di calcio a cena. Sono una persona come tutte le altre. Vivo una vita normale con la mia famiglia. Certo, a volte vorrei poter passeggiare liberamente con loro senza essere continuamente fermato. Per Mateo, mio figlio di due anni, è strano quando mi fermano per strada, non capisce ancora. Thiago invece è più grande e si è già abituato. Essere padre è una sensazione incredibile, mi ha totalmente cambiato. Ora vedo alcune cose con una prospettiva diversa. Il ruolo di padre è la cosa migliore che mi sia accaduta. È indescrivibile”.
Il fuoriclasse argentino ha inoltre parlato della sua condizione fisica, prima di soffermarsi sul suo futuro: “Non ho ancora raggiunto il massimo livello. Ci sono ancora alcune cose che devo migliorare. Una carriera da allenatore? Non penso, anche se, chi lo sa… Un giorno, forse cambierò idea”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy