Bayern, con l’Allianz chiuso circa 4 milioni si perdono a partita

Il club tedesco colpito dal Covid

di Redazione ITASportPress

“Senza la passione il football è morto. Solo ventidue uomini grandi e grossi che corrono su un prato e danno calci a una palla”. Così sentenziava John King in Fedeli alla tribù, libro cult del tifo radicale. Il discorso, più prosaicamente, vale pure per le casse delle società: zero pubblico, zero ricavi.

COVID AZZERA I RICAVI DA BOTTEGHINO – Il coronavirus ha prodotto e continuerà a produrre un impatto negativo pesante sul sistema. Prendete, appunto, le partite a porte chiuse. In Serie A le perdite rischiano di arrivare a un centinaio di milioni in questa stagione, in termini di mancati incassi al botteghino, tenendo in considerazione le partite di campionato ancora da giocare e quelle delle coppe europee per le italiane. L’impatto maggiore, ça va sans dire, avverrà nelle casse delle big. La Juventus ha perso tra i 15 e i 25 milioni. L’Allianz è stato in questi anni una gallina dalle uova d’oro, non solo per il ticketing ma per tutte le attività collaterali, anche lontano dal giorno della partita (i proventi no matchday ammontano annualmente a 3 milioni).

BAYERN – Le cose non vanno bene anche per le big europee come ad esempio il Bayern Monaco. Il club di Rummenigge rispetto alla stagione precedente ha visto calare il proprio fatturato – player trading compreso – da 750,1 a 698 milioni di euro. Come riporta calcioefinanza.it, tra le voci di bilancio maggiormente colpite c’è inevitabilmente quella dei ricavi da stadio, che per i bavaresi avevano toccato quota 179,1 milioni di euro nel 2018/19 e quota 172,7 milioni di euro nel 2017/18. La cifra per la stagione 2019/20 è scesa a 152 milioni di euro circa, con una diminuzione del 12% a causa delle restrizioni imposte sugli accessi agli stadi a seguito dell’emergenza Coronavirus (il danno sarà superiore nella stagione 2020/21). In pratica, stando a quanto riportato dalla Bild, con l’Allianz Arena chiusa al pubblico il Bayern Monaco perde tra i 3 e i 4 milioni di euro a partita. Un danno che almeno fino al termine della stagione in corso non appare evitabile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy