Ricorso

Bayern, Hernandez evita il carcere: pensa sospesa e solo una multa

(Getty Images)

Il tribunale di Madrid ha sospeso l’ordine di carcerazione, per il difensore del Bayern una multa

Redazione ITASportPress

Il difensore del Bayern e della Francia Lucas Hernandez non finirà in carcere per la sua vicenda con la giustizia per il reato di violenza domestica dopo che un tribunale di Madrid ha accolto il suo appello. Il calciatore nel 2017 è stato accusato di aver aggredito la sua fidanzata. Già dopo l'emissione di un divieto di avvicinamento con la donna, il calciatore ha trascorso una vacanza insieme a lei. Hernandez sarebbe dovuto comparire in tribunale il 19 ottobre per scegliere un luogo di detenzione, ma è arrivato volontariamente il giorno prima della data stabilita. Il francese ha presentato ricorso, accolto oggi. La pena detentiva di sei mesi del calciatore è stata sospesa almeno fino al 2025. Il giocatore dovrà inoltre pagare una multa di 94mila euro, pagabile in rate da 400 euro al giorno. 

 Lucas Hernandez (getty images)
tutte le notizie di