Bayern Monaco, Hoeness attacca l’agente di Alaba: “Vuole soldi. È come un piranha”

Il calciatore è al centro di rumors di mercato per via del mancato rinnovo con i tedeschi

di Redazione ITASportPress
Hoeness

Dietro ai problemi sul rinnovo di David Alaba con il Bayern Monaco ci sarebbe il suo agente. Lo dice senza troppi giri di parole il presidente onorario del club bavarese Uli Hoeness ai microfoni di Sport 1. Stando alle affermazioni del dirigente, Pini Zahavi sarebbe esageratamente legato ai soldi.

Hoeness: “L’agente di Alaba è un piranha”

Alaba
David Alaba Bayern Monaco (getty images)

“Il suo agente è un avido piranha”, ha tuonato Hoeness in riferimento al procuratore di Alaba e alle trattative per il rinnovo contrattuale del difensore. “In effetti, è tutta una questione di soldi. Gioca già per il miglior club del mondo, dove altro dovrebbe andare? Noi vogliamo tenere David, ma a causa di Pini Zahavi non ci sono ancora gli accordi. In ogni caso, David stesso deve prendere una decisione”, ha commentato l’ex patron.

L’attuale contratto di Alaba è valido fino al 30 giugno 2021 ma una sua cessione in questo momento resta molto probabile in caso di mancato rinnovo. Sul giocatore anche Manchester City, Chelsea, Barcellona e Paris Saint-Germain.

LA SPORTIVA SEMPRE PIU’ BELLA E IN FORMA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy