Bayern Monaco, Muller: “Paura per contagio coronavirus? No, siamo isolati e viviamo tra autobus, hotel e stadio…”

L’attaccante tedesco verso la trasferta di Champions League in Russia “Il virus lascia comunque un segno importante nelle nostre vite”

di Redazione ITASportPress

Intervistato da championat.com, Thomas Muller, attaccante del Bayern Monaco, ha parlato della trasferta che attende i bavaresi contro il Lokomotiv Mosca domani sera per la Champions League. Il centravanti della squardra di Flick ha commentato la situazione legata ai contagi da coronavirus ma anche i temi più caldi della gara.

Muller: tra coronavirus e i record del Bayern

Muller (Getty Images)

“Giochiamo a calcio con piacere. Il nostro pensiero è vincere e fare gol. Gli attaccanti appena hanno la palla pensando ad andare in porta”, ha detto Muller sull’atteggiamento del Bayern Monaco. “Rispettiamo i nostri avversari e non pensiamo ai record. Vogliamo solo vincere.  Abbiamo avuto una stagione meravigliosa in quella passata ma continuiamo a volere il massimo da noi”.

“La situazione legata al coronavirus? Il virus lascia un’impronta enorme nelle nostre vite. Ma dobbiamo continuare a vivere in questa sorta di bolla. Vediamo solo l’autobus, l’hotel e lo stadio. Siamo completamente isolati. Non credo che possiamo essere infettati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy