Belgio, il ct Martinez difende Lukaku: “Sia giudicato per i suoi gol”

Belgio, il ct Martinez difende Lukaku: “Sia giudicato per i suoi gol”

“Nessuno direbbe a Maradona che non era bravo con il destro…”

di Redazione ITASportPress

Romelu Lukaku non si tocca. Questo il pensiero del ct del Belgio Roberto Martinez, che ha potuto contare sulle prestazioni del centravanti dell’Inter anche durante la sua esperienza all’Everton. Il tecnico ha così parlato dell’attaccante al Times.

BOMBER – “Gli opinionisti evidenziano sempre ciò che un giocatore non riesce a fare o ad ottenere. Per alcuni calciatori vengono sempre sottolineate le cose positive, per altri invece si pone l’accento su quelle negative. Romelu è finito in questa categoria. All’Everton ha avuto due stagioni fenomenali, ma quando è andato via c’era come la sensazione che tutti volessero ricordare le volte in cui non aveva segnato. Per me è stata una cosa sorprendente, Lukaku ha qualità enormi. E’ un bomber, non può essere valutato per altre cose che non fa: non si può dire a Maradona che non fosse bravo nei tackle o con il piede destro. Romelu è un cannoniere: questo è il suo lavoro e questo è ciò che gli riesce meglio”.

GRAZIANI IN TACKLE SU LUKAKU: “GIOCATORI HANNO MANIE DI PROTAGONISMO”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy