Bellamy si confessa: “Sono in cura per la depressione”

Bellamy si confessa: “Sono in cura per la depressione”

L’ex attaccante gallese ha rivelato di attraversare un momento difficile della propria vita.

di Redazione ITASportPress
Bellamy

Craig Bellamy, genio e sregolatezza. In molti ricorderanno l’ex attaccante tra le altre di Liverpool e Newcastle, e le sue prodezze di gioco, e non solo, nei campi della Premier League. L’ex calciatore ha ammesso di soffrire da sempre di depressione, una malattia che gli è stata diagnosticata solo tre anni fa. Parlando a Sky Sport UK, l’attuale allenatore dell’Anderlecht Under 21 ha confessato i suoi problemi di salute.

Bellamy e la depressione

Bellamy
Bellamy (getty images)

Sono in cura da tre anni, assumo farmaci e questa è la prima volta che ne parlo”, ha esordito Bellamy esponendo la sua situazione complicata e motivandola. “Gli infortuni che ho subito in carriera non mi hanno certo aiutato in questo senso. Quando ero a Newcastle, il Manchester United mi cercò ma non potevo confrontarmi con giocatori di quel calibro a causa di una grave tendinite. Avevo 23 anni e volevo smettere di giocare. È stato il momento più difficile della mia vita. Non avevo mai parlato a nessuno di questi problemi, la mia sfera privata deve rimanere tale”.

La carriera

Bellamy
Bellamy (getty images)

E in effetti per i gol fatti e la sua tecnica, Bellamy avrebbe meritato un finale diverso. Nonostante i 190 gol in terra inglese e i tanti trofei vinti, c’è sempre stato qualcosa che lo ha portato anche ad essere spesso criticato. Le esperienze con le maglie di Liverpool, West Ham, Blackburn, Newcastle, Norwich, Coventry, Manchester City, Cardiff e Celtic lo hanno portato nel cuore di molti tifosi, ma spesso anche sulla bocca di tanti altri per le sue follie. Una rissa con una mazza, alcuni episodi con direttori di gara e tante altre follie che magari ancora oggi restano oscure. Adesso è uno degli allenatori delle giovanili dell’Anderlecht e gli auguriamo di sconfiggere anche questo ultimo avversario per poter procedere al meglio nel suo nuovo impiego.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy