Benitez ricorda il suo Liverpool: “La rivalità con Mourinho ci ha fatto migliorare”

Lo spagnolo ha rivelato alcuni dettagli gli anni in Premier League e il testa a testa col Chelsea allenato dal portoghese

di Redazione ITASportPress
Benitez

Rafa Benitez ha rilasciato un’interessante intervista al Daily Mail in riferimento soprattutto al suo periodo in Premier League alla guida del Liverpool e alle battaglie con i rivali del Chelsea allenati, all’epoca, da José Mourinho. Un testa a testa che ha permesso ad entrambe le squadre di superare i propri limiti.

Benitez racconta la rivalità con Mourinho

Benitez Murinho (getty images)

Il mister spagnolo, ora allenatore in Cina, ha ripercoso alcuni dei momenti in Premier League quando dal 2004 al 2010 è stato tecnico del Liverpool riuscendo a vincere anche una Champions League: “La competizione con il Chelsea e con Mourinho è stata positiva per la lotta in Premier League. Era una sana competizione. C’era grande passione ed emozione in lui. La rivalità nel calcio va bene solo se è rispettosa e finché nessuno oltrepassa il limite”, ha spiegato Benitez. “Per noi competere con loro, visti i loro investimenti, è stato un segno che avevamo raggiunto un serio sviluppo in quel momento. Ogni partita era un nuovo test: se loro facevano una cosa dovevamo farla anche noi. Se noi agiamo in un modo loro potrebbero fare una mossa diversa. Ricordo che avevamo pensato una copertura speciale dai calci piazzati per Terry oppure che avevamo fatto capire a Hyypia come difendere su Drogba che era più veloce di lui. Una volta pensai che il Chelsea avesse un punto debole sull’esterno destro. Ecco, Mourinho la gara dopo mise Essien in quella posizione. Era come una partita a scacchi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy