Bilbao, il vicepresidente dello Spartak: “Quando ti attaccano, sei costretto a difenderti”

Bilbao, il vicepresidente dello Spartak: “Quando ti attaccano, sei costretto a difenderti”

Nail Izmailov è intervenuto sugli scontri avvenuti in Spagna

di Redazione ITASportPress

In questi giorni si è parlato molto del triste episodio avvenuto giovedì sera in occasione della sfida di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League tra Athletic Bilbao e Spartak Mosca. Nel prepartita le tifoserie si sono rese protagoniste di duri scontri, nel corso dei quali un poliziotto ha perso la vita. Secondo quanto riportato da TASS, un’agenzia di stampa russa, il vicepresidente del club di Mosca è intervenuto sui violenti incidenti che hanno sporcato la competizione europea e ha dichiarato che il club di Mosca si aspettava le provocazioni dei tifosi del Bilbao.

“Sapevamo fin dall’inizio che non saremmo stati i benvenuti a Bilbao: per prima cosa sono apparsi articoli sulla violenza dei tifosi dello Spartak, per non parlare delle marce degli ultras locali e delle misure di sicurezza rafforzate. Era chiaro che ci sarebbero state provocazioni. Naturalmente, quando ti attaccano, sei costretto a difenderti. Dobbiamo capire esattamente cosa è successo”, ha dichiarato Izmailov. Il vicepresidente ha inoltre aggiunto che nel match di andata, in Russia, non ci sono stati incidenti di questo tipo. “Le partite di Champions League e di Europa League in Russia, soprattutto a Mosca, si sono svolte in un’atmosfera di ospitalità e sicurezza per i tifosi.”

A seguito degli scontri nove persone sono state arrestate con l’accusa di reati contro l’ordine pubblico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy