Boca Juniors, Pablo Perez prima insulta un tifoso poi lo chiama per chiedergli scusa

Il gesto del capitano dei Xeneizes 

di Redazione ITASportPress

Nel corso della sfida tra Boca Juniors e Talleres Cordoba, Pablo Perez ha insultato un tifoso dopo aver segnato il gol della vittoria a tempo scaduto. Dopo il gesto, il capitano dei Xeneizes ha ammesso di essersi reso conto di aver dato una brutta immagine di sé e ha voluto chiedere scusa al ragazzo.

Durante un’intervista ai microfoni di Radio La Red ha spiegato: “Ho visto un ragazzo che mi stava dicendo qualcosa e quando ho fatto gol è stata la prima cosa che ho ricordato. Sono corso a cercarlo, ma il mio gesto è stato interpretato male; sembrava stessi insultando tutto il pubblico. Non ho motivi per insultare i tifosi del Boca. Sarebbe totalmente ingiusto perché da quando sono arrivato mi hanno mostrato solo affetto. Mi scuso se qualcuno si è sentito attaccato, quello che ho fatto è stato vergognoso. Eravamo tutti tesi e nervosi, la partita era molto importante. Durante la settimana sono successe molte cose ed io ero molto stanco. La partita precedente è stata difficile e in più sono stato la causa del gol che abbiamo subito. Mi sono visto in un’immagine vergognosa. Sono molto dispiaciuto, sembravo un pazzo. Alla fine mi hanno dato il numero di telefono del tifoso e l’ho chiamato per scusarmi. Anche lui mi ha chiesto scusa”.

ARGENTINA, TEVEZ, RITORNO AL BOCA CON GOL

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy