Boca Juniors, Tevez: “Se vinco la Libertadores mi ritiro. L’infortunio? Tutte falsità…”

Le parole dell’attaccante argentino: “Sono stanco delle bugie, capisco come si sentiva Riquelme”

di Redazione ITASportPress
tevez boca

Il ritiro di Carlos Tevez sembra sempre più vicino. L’attaccante argentino sarebbe pronto ad appendere una volta per tutte gli scarpini al chiodo, ma solo ad una condizione: vincere la Coppa Libertadores. Già alla fine del 2015, l’Apache aveva pensato al ritiro, ma poi aveva optato per la Cina, esperienza che non si è conclusa nel migliore dei modi.

Durante un’intervista ai microfoni di Radio La Red, il 34enne ha dichiarato: “Voglio ritirarmi in grande stile, vincendo la Libertadores. Nella mia carriera non mi manca nulla, ma questo pensiero non mi fa dormire. È quello che mi fa lottare, per il resto faccio orecchie da mercante”.

L’ex bianconero ha poi fatto chiarezza dopo le voci del presunto infortunio procuratosi in carcere: “Ero in palestra e stavo facendo un lavoro di forza sulle gambe. Me ne sono accorto appena terminato un esercizio, prima di cominciare il lavoro in campo. Ho deciso di interrompere l’allenamento e aspettare fino a venerdì e l’infortunio è stato confermato. Sbagliano sempre, non ne azzeccano una: tutto quello che hanno detto sono bugie. E sono stanco. Sono stato due giorni a Cordoba con la mia famiglia e non ho toccato una mazza da golf, ho soltanto riposato a casa con le mie figlie. Quello che accade a me è lo stesso che accadeva a Roman (Riquelme, ndr), tutto era colpa sua. Era sempre il capro espiatorio”.

JUVE-MILAN: QUEL SOSPETTO FUORIGIOCO CHE FECE INFURIARE GALLIANI…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy