Bolt su Instagram: “Perché devo fare un controllo antidoping se non sono sotto contratto?”

Bolt su Instagram: “Perché devo fare un controllo antidoping se non sono sotto contratto?”

Il pluricampione del mondo di atletica ironizza sui social mostrando il certificato dell’esame superato

di Redazione ITASportPress
Bolt

Usain Bolt è reduce dalla sua prima doppietta realizzata in un’amichevole venerdì, con la sua nuova squadra australiana la Central Coast Mariners. La sua avventura da calciatore è solamente all’inizio, non avendo per il momento firmato alcun contratto da professionista. Tuttavia, i controlli sono sempre indispensabili in qualsiasi categoria ed è ciò a cui si è sottoposto anche Bolt. Su Instagram, il giamaicano ha postato una storia di se stesso, in cui mostra un certificato emesso dopo aver effettuato un controllo antidoping, nella quale dice: “Ragazzi, mi sono ritirato dall’atletica leggera per giocare a calcio ma guardate questo. Perché devo effettuare questi controlli nonostante non abbia sottoscritto alcun contratto professionistico? Ah, io sarei un atleta d’élite, quindi devo essere controllato… Molto bene, ok”.

Bolt

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy