Bolton a rischio fallimento: i giocatori rifiutano di allenarsi senza gli stipendi di marzo

Bolton a rischio fallimento: i giocatori rifiutano di allenarsi senza gli stipendi di marzo

La società inglese sta attraversando un momento di grande crisi finanziaria

di Redazione ITASportPress

Altra grana in casa Bolton. La squadra che milita nel campionato di Championship inglese, la seconda divisione britannica, non naviga in buone acque e sarebbe vicina al fallimento. Dopo la chiusura dei cancelli del centro sportivo per limitare il numero di allenamenti avvenuta ad inizio marzo, arrivano ulteriori novità in merito alla complicata situazione della società.

La grande crisi finanziaria che avvolge il proprietario Ken Anderson rischia di portare al fallimento del club. Stipendi non pagati e, addirittura, mancanza di acqua e cibo per la squadra. Come riporta l’edizione inglese di Sky Sport, adesso, anche i giocatori si sarebbero stufati e vorrebbero chiarezza. Ecco perché hanno deciso di non presentarsi agli allenamenti. Anderson, che non ha ancora pagato gli stipendi del mese scorso a giocatori e staff, e che da mesi cerca di vendere il club senza trovare però alcun acquirente interessato, avrebbe però rassicurato nei giorni scorsi l’ambiente confessando di aver trovato un acquirente. I tifosi del Bolton, si erano anche attivati per una raccolta fondi, ma la situazione resta piuttosto ingarbugliata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy