Bundesliga, il Lipsia vince contro lo Schalke e resta a -7 dal Bayern. Agonia Dortmund

La capolista ieri era passata a Berlino contro l’Hertha

di Redazione ITASportPress

Il Lipsia passa sul terreno dello Schalke e mantiene immutato il ritardo di 7 punti dalla capolista Bayern Monaco che ieri aveva vinto a Berlino contro l’Hertha al termine della 20.a giornata di Bundesliga. Per la squadra della Red Bull un bel 3-0 in casa dello Schalke, anche se deve attendere i minuti di recupero del primo tempo per sbloccare il risultato. A rompere l’equilibrio, infatti, ci pensa al 48′ il colpo di testa di Mukiele sugli sviluppi di calcio d’angolo. Nella ripresa gli ospiti raddoppiano con il destro da centro area di Sabitzer al 73′ e spengono ogni residua velleità di rimonta dei padroni di casa all’87’, quando l’incornata di Orban vale il definitivo tris. Dietro le due battistrada c’è il Wolfsburg che ha espugnato Augsburg vincendo 2-0 con una rete per tempo: nel primo va a segno Weghorst, nella ripresa raddoppia Baku. Il Bayer quarta forza del campionato ha battuto lo Stoccarda. In vantaggio con la doppietta di Demirbay nel primo tempo, il Bayer subisce il 2-1 di Kalajdzic a inizio ripresa. Bailey e Wirtz calano il poker, prima che il secondo sigillo di Kalajdzic e il gol di Gray fissino il risultato sul 5-2 finale. Ma la giornata evidenzia la caduta ennesima del Borussia Dortmund che ha perso 2-1 a Friburgo. I padroni di casa mettono la gara in discesa grazie al micidiale uno-due, tra il 49′ e il 52′, di Jeong e Schmid. A nulla vale la rete al 76′ di Moukoko, con la quale i gialloneri rendono soltanto meno pesante il passivo. Una sconfitta che mette fuori dalle coppe la squadra giallonera. In chiave salvezza vittoria importante per il Mainz, che piega 1-0 l’Union Berlino grazie al rigore trasformato al 22′ da Niakhaté.

(Getty Images)

Classifica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy