Bayern, che succede? Flick ammette: “Non giochiamo da big, lontani da forma ideale”

Le parole del tecnico dei bavaresi

di Redazione ITASportPress

Il Bayern Monaco sembra traballare pericolosamente. I bavaresi, infatti, hanno vissuto due settimane piuttosto particolari. Dopo il debutto in Bundesliga con il perentorio 8-0 rifilato allo Schalke, la formazione campione d’Europa in carica ha vinto a fatica la Supercoppa europea ed è uscita nettamente sconfitta contro l’Hoffenheim. Oggi i detentori del titolo nazionale si sono salvati in extremis grazie alla giornata super di Robert Lewandowski.

AMMISSIONE

Il tecnico del Bayern Hansi Flick ha ammesso che la sua squadra ancora non è particolarmente brillante dopo la vittoria contro l’Hertha Berlino: “Bisogna tener conto delle circostanze generali. Non è così semplice per i giocatori, non essendo tutti al 100%. Sicuramente però la mentalità di squadra è già al top. Complimenti a loro, anche se sappiamo di non aver giocato da Bayern. Lewandowski? Robert è un cannoniere eccezionale. Per me è importante che introduca anche altri fattori nel suo gioco, come l’assist e la fase difensiva. Lo fa, e sono molto felice per lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy