Bayern Monaco, Coman prova a scacciare la sfortuna: “Senza Robben e Ribery non posso più infortunarmi”

Bayern Monaco, Coman prova a scacciare la sfortuna: “Senza Robben e Ribery non posso più infortunarmi”

L’esterno ex Juventus pronto per la nuova stagione

di Redazione ITASportPress

Kingsley Coman è pronto a prendersi il Bayern Monaco. L’esterno offensivo classe ’96, ex della Juventus, si prepara ad affrontare una nuova stagione quella che dovrà confermarlo al top del calciobavarese ed europeo.

Il talentuoso 23enne, però, dovrà anche superare un suo limite: quello della fragilità fisica. Le ultime stagioni, infatti, sono state caratterizzate da alcuni infortuni – alcuni anche gravi -, che ne hanno limitato l’impiego. Intervistato dalla Bild, Coman si è detto carico e fiducioso ammettendo di avere una motivazione in più in questa annata: “Non sento più pressione come prima. Dopo aver salutato Ribéry e Robben, però, abbiamo due giocatori esterni in meno. Ciò significa che non posso farmi male e infortunarmi. Devo restare in forma sempre. Nella scorsa stagione ho giocato molte partite e svolto un ruolo importante per squadra e devo confermarmi”. In effetti, come ricorda il giornale tedesco, nella prima partita della passata stagione Coman dopo aver ricevuto un brutto fallo durante una partita aveva dovuto rinunciare al campo per tre mesi e ben 17 partite. Lo stesso era accaduto anche la stagione prima doveva aveva saltata, per lo stesso infortunio, 16 gare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy