Bayern campione: Werder battuto e 30° Meisterschale in bacheca

La squadra di Monaco di Baviera festeggia con due turni di anticipo la conquista del 30° titolo nazionale

di Redazione ITASportPress

Al Bayern Monaco per vincere la Bundesliga già questa sera servivano i tre punti al Fritz Walter Stadion di Brema senza per forza dover aspettare il Borussia Dortmund impegnato soltanto domani sera in casa contro il Mainz. Così è stato. Un successo dell’undici di Flick che a 180′ dalla fine mette i bavaresi a +10 sul Borussia Dortmund. Rot-weiss hanno espugnato il campo dei ‘Musicanti’ vincendo col punteggio di 1-0. Bayern in vantaggio nel finale di primo tempo con un bel gol di Lewandowski al 43′ che ha steso gli avversari blasonati ma quest’anno caduti in disgrazia e penultimi in classifica. Bello nella circostanza l’assist di Boateng che ha permesso al polacco di realizzare il 31.mo gol in stagione.

Il gol di Robert Lewandowski (Getty Images)

BRIVIDI FINALI

Nella ripresa il Bayern ha cercato di mettere al sicuro il risultato e rimpinguare il numero dei gol segnati in stagione visto che il record di 100 è vicino. Ma il Werder ha retto bene sfiorando il pareggio in diverse circostanze nei minuti finali quando il Bayern è rimasto in 10 uomini a 12′ dalla fine per il rosso a Davies. Al triplice fischio è scattato l’abbraccio in campo dei campioni di Germania.

NUMERI RECORD

È il 30° titolo del Bayern, il 29° da quando è stata fondata la Bundesliga, l’ottavo di fila. I bavaresi hanno accelerato in tal senso negli ultimi decenni: dal 1995 ad oggi, infatti, in 22 occasioni su 25 la squadra di Monaco è arrivata o prima o seconda. A fine partita nessuna rincorsa con i boccaloni schiumanti di birra per innaffiare tutti sul campo visto che non sono stati permessi in questo periodo. Non ci saranno festeggiamenti neanche a Marie Platz come da tradizione. Ma quello che conta è che il Meisterschale è già in bacheca a Monaco di Baviera.

(Getty Images)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy