Bundesliga, la ripresa costa caro: 266% in più di infortuni

Bundesliga, la ripresa costa caro: 266% in più di infortuni

Il dato dopo la ripartenza del campionato

di Redazione ITASportPress
Haaland

La Germania è stata la prima Nazione a far ripartire il calcio. La Bundesliga e la seconda divisione tedesca hanno ripreso e oggi andrà in scena anche il super classico tra Borussia Dortmund e Bayern Monaco.

Ma c’è un dato che mette tanta preoccupazione: quello degli infortuni. I mesi di stop portano con sé anche i frutti, non troppo desiderati. Infatti, dopo la seconda giornata di Bundesliga, tra vecchi e nuovi acciacchi si contano ben 65 giocatori fermi ai box, in media più di tre per ciascuna squadra. Il pericolo di infortuni è realtà e il dato diventa ancora più allarmante. Uno studio del dottor Joel Mason, ricercatore australiano dell’Istituto di scienze dello sport dell’Università di Jena, conferma questa tendenza ai problemi fisici in Germania. In Bundesliga il tasso di infortuni è aumentato del 266% tra fasi di campionato pre-Coronavirus e post: dallo 0,27 allo 0,88 a partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy