Bundesliga verso la ripartenza, il Mainz chiede tempo: “Servono due settimane di allenamenti”

Bundesliga verso la ripartenza, il Mainz chiede tempo: “Servono due settimane di allenamenti”

Il CEO del club vorrebbe più tempo prima di scendere in campo per il campionato

di Redazione ITASportPress
Mainz

Ieri l’annuncio di Angela Merkel: la Bundesliga ripartirà nella seconda metà di maggio. Il calcio tedesco si prepara a scendere in campo e portare a termine la stagione 2019-20. L’emergenza coronavirus ha fermato solo momentaneamente il movimento sportivo e i tedeschi vogliono dare prova di forza e di coraggio facendo ripartire la competizione.

Tante le reazioni all’annuncio dei vertici politici tra cui quella del CEO del Mainz Stefan Hofmann che attraverso i canali ufficiali del club ha parlato della decisione di far ripartire la Bundesliga chiedendo maggior tempo affinché i giocatori possano riprendere uno stato di forma che gli possa consentire di giocare senza andare incontro a problemi fisici di qualsiasi tipo: “Dobbiamo seguire le raccomandazioni che prevedono un allenamento di due settimane prima di iniziare nuovamente la stagione. Iniziare prima sarebbe uno svantaggio e andrebbe a toccare l’integrità del campionato”, ha detto Hofmann. “Vogliamo che tutte le squadre possano allenarsi per due settimane prima di tornare a giocare sul terreno per le partite ufficiali, in modo da garantire una competizione equa e leale”. Per il dirigente, quindi, dal 23 maggio in poi sarebbe una soluzione migliore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy