Colonia, ritorno in campo senza… la capra Hennes IX

Colonia, ritorno in campo senza… la capra Hennes IX

Niente mascotte per il club tedesco una volta che la Bundesliga riprenderà a giocare

di Redazione ITASportPress
Capra Hennes Colonia

Tutto è pronto, o quasi, per il ritorno in campo della Bundesliga. Il Governo tedesco ha dato il via libera alle partite del massimo campionato in Germania. Le squadre faranno il loro ritorno sul terreno di gioco a partire da questo fine settimana. Una ripresa che, però, non sarà uguale per tutto. Soprattutto al Colonia che dovrà rinunciare alla sua… capra mascotte.

Colonia senza la capra Hennes

Hennes capra Colonia
Colonia screenshot video Youtube

Il Colonia, infatti, non potrà contare sul supporto morale e folcloristico della sua famosa mascotte: la capra Hennes IX. Secondo le disposizioni del Governo in merito al protocollo di ripartenza delle partite della Bundesliga, infatti, l’animale non sarà in grado di partecipare alle rimanenti partite casalinghe della squadra in questa stagione 2019/2020. Come riferisce Deutsche Welle, secondo il protocollo sulla salute, gli animali non saranno ammessi negli stadi dopo la ripresa del campionato tedesco dopo la pandemia  da coronavirus. Il Colonia, quindi, domenica 17 maggio, contro il Mainz dovrà puntare sulle sole proprie forze in campo. Senza pubblico e senza la famosissima capra Hennes. Per la prima volta dal 2008 la squadra tedesca giocherà senza la sua mascotte.

Colonia, casi di coronavirus

Birger Verstraete Colonia
Birger Verstraete Colonia foto Instagram

In questi giorni, poi, la società tedesca ha dovuto fare anche i conti con nuove problematiche legate al Covid-19. Infatti, ben 3 tesserati sono risultati positivi al coronavirus ma, nonostante tutto, gli allenamenti dei giocatori sono proseguiti senza alcuna sosta, segno che la Bundesliga vuole provare ad andare avanti. Nonostante tutto e nonostante anche i timori palesati di recente persino dai giocatori. Su tutti il centrocampista Birger Verstraete che si era esposto in maniera evidente: “Voglio che tutti siano in salute prima di giocare di nuovo a calcio”, aveva detto il 26enne a VTM News. “La salute della mia famiglia, della mia ragazza e di tutti è di fondamentale importanza. Questo è molto più importante per me”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy