Gnabry al Bayern Monaco: sogno realizzato nonostante…il padre

Gnabry al Bayern Monaco: sogno realizzato nonostante…il padre

La stella dei bavaresi ha rivelato un particolare retroscena legato al passato

di Redazione ITASportPress

Protagonista assoluto al Bayern Monaco, Serge Gnabry, centrocampista o ala dei tedeschi, ha raccontato alla rivista Bayern Magazine 51 un particolare retroscena legato al suo passato quando, ancora bambino, il padre gli negò la possibilità di passare al club bavarese.

Passato alla cronaca per il poker rifilato al Tottenham nella settimana di Champions League, Gnabry ha parlato di quando si trasferì nelle giovanili dello Stoccarda dopo aver ricevuto il veto per passare al Bayern Monaco da parte di suo padre: “Credetemi, ero diventato pazzo. Ero davvero triste e dispiaciuto. Ho pianto molto, ma mio padre non ne volle sentire. Era fermo nella sua decisione. Mi ha concesso di andare allo Stoccarda a 12 ma non al Bayern Monaco”. Una scelta che, col senno del poi, è stata corretta e che vede Gnabry, adesso, protagonista con i campioni di Germania: “Devo ammettere che per come è andata la mia carriera, le decisioni di mio padre non erano sbagliate”.

Per Gnabry, dopo le esperienze in Premier League e quelle con le maglie di Werder Brema e Hoffenheim, nel 2018 il grande salto al Bayern Monaco che lo ha portato ad essere un uomo chiave, adesso, per Niko Kovac.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy