Klinsmann sbadato: perde il certificato, a rischio il match contro il Bayern

Klinsmann sbadato: perde il certificato, a rischio il match contro il Bayern

Il tecnico tedesco siede sulla panchina dell’Hertha Berlino

di Redazione ITASportPress

Jurgen Klinsmann si è sempre contraddistinto, da giocatore, per la sua efficienza sotto porta. Implacabile e spettacolare, l’attaccante tedesco ha fatto la fortuna di diverse squadre. Tra di esse c’è anche il Bayern Monaco, una delle ultime formazioni in cui ha militato da calciatore e un club allenato agli inizi della sua avventura da tecnico. Proprio i bavaresi saranno il prossimo avversario della sua attuale squadra, l’Hertha Berlino. Per Jurgen sarà una sfida speciale, che, tuttavia, rischia di non poter seguire dal campo. Colpa di una sua grave dimenticanza: infatti, l’ex Inter ha lasciato in California un certificato di validità del patentino da allenatore, ottenuto in seguito a determinati corsi di aggiornamento. Per potersi sedere in panchina, serve urgentemente e la Federazione tedesca ha spiegato che Klinsmann non potrà allenare finché non fornirà il documento richiesto. Il problema è che nessun famigliare è in California per poter aiutare il povero Jurgen. Lo riporta la Bild.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy