Muller: “Guardiola ci massacrava in tutti gli allenamenti. Voleva eguagliare Heynckes”

Il ricordo dell’attaccante tedesco

di Redazione ITASportPress
Guardiola

Non sempre le vittorie certificano il successo di un’esperienza. Per certi aspetti, questo è il caso dell’avventura di Pep Guardiola al Bayern Monaco. Tre stagioni con altrettanti centri in Bundesliga, ma anche con l’amarezza di tre uscite di scena in Champions League sempre in semifinale.

Guardiola, getty

VANTAGGIO

Tuttavia c’è chi considera quel periodo estremamente redditizio. A questo gruppo appartiene Thomas Muller. L’attaccante tedesco del Bayern Monaco ha rivelato il suo punto di vista in un’intervista al Times: “Il nostro vantaggio è stato che Guardiola sia arrivato dopo il Triplete del 2013. Heynckes si era appena ritirato e Pep le ha provate tutte per avere altrettanto successo. In questo modo noi non abbiamo avuto tempo per dormire sugli allori. Guardiola ci massacrava in ogni allenamento. Voleva dimostrare a tutto il mondo di poter vincere anche in un nuovo campionato e in un nuovo Paese. Per il Bayern è stato importante in quel periodo continuare a vincere la Bundesliga”.

Muller (getty images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy