Criscito a ISP: “Zenit potrebbe aprire ciclo. Russia esperienza fantastica ma non ci torno più”

Criscito a ISP: “Zenit potrebbe aprire ciclo. Russia esperienza fantastica ma non ci torno più”

Il difensore del Genoa ha parlato ai microfoni di Itasportpress

di Redazione ITASportPress

Lo Zenit viaggia come un treno in corsa in campionato ed è capolista della Russian Premier League con un vantaggio di 10 punti sul Krasnodar al giro di boa. Mimmo Criscito che è stato per anni leader e capitano della squadra di San Pietroburgo, ai microfoni di Itasportpress ha dichiarato di aver lasciato parte del suo cuore in Russia ma di aver chiuso definitivamente l’avventura. “I tanti anni allo Zenit hanno lasciato in me tanti ricordi belli. Seguo sempre la squadra e in Champions League meritava il passaggio agli ottavi di finale, ma purtroppo alla fine la sconfitta col Benfica ha spento i sogni. In campionato il settimo titolo della storia è vicino e sono molto contento di questo perchè, anche se adesso sono lontano giocando in Italia, seguo sempre il campionato e faccio il tifo per lo Zenit. Potrebbe aprirsi un ciclo per la mia ex squadra se metteranno in cascina il secondo titolo consecutivo dopo la vittoria dello scorso campionato. In Russia sono stato benissimo e la giudico una esperienza fantastica, ma non torno più visto che voglio rimanere in Italia fino al termine della mia carriera” ha sottolineato il capitano del Genoa. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy