Canizares accusa il presidente del Valencia: “Ha cancellato un progetto per la ricerca contro il cancro giovanile perché…”

Canizares accusa il presidente del Valencia: “Ha cancellato un progetto per la ricerca contro il cancro giovanile perché…”

La ‘denuncia’ dell’ex portiere

di Redazione ITASportPress

Rischiano di sollevare un grosso polverone le parole dell’ex portiere spagnolo Santiago Canizares nei confronti del Valencia ed in particolare del presidente Anil Murthy. Come riporta Marca, parlando a El Partidazo de Cope, l’ex estremo difensore ha lanciato pesanti accuse al patron dei Pipistrelli.

DENUNCIA – “Anil Murthy ha annullato un progetto che era stato avviato col Valencia per combattere il cancro infantile a causa delle mie critiche al club”. Queste le parole di Canizares contro il numero uno del Valencia. L’ex portiere, dopo la tragica morte del figlio, aveva aperto insieme alla moglie una fondazione, El Sueño de Vicky, per aiutare la ricerca contro la malattia che colpisce i più giovani e che gli aveva portato via il suo bambino a soli 5 anni. Fatali sarebbero state le parole dell’ex calciatore in merito alla crisi dei Pipistrelli e alle critiche per l’esonero di Marcelino.

Lo stesso portiere ha poi annunciato che il progetto andrà avanti e che verrà messo in pratica con il Real Madrid dopo che il Valencia ha deciso di fermare tutto.

RISPOSTA – Dopo le dichiarazioni di Canizares, la società spagnola è intervenuta dando la sua versione dei fatti e specificando, attraverso un comunicato ufficiale, di non aver abbandonato il progetto e di essere disponibile per il futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy