Cannavaro: “Non temevo nessuno in campo, tranne Ronaldo il Fenomeno”

Le parole del tecnico del Tianjin Quanjian

di Redazione ITASportPress

“Non temevo nessuno in campo, l’unico attaccante che mi metteva paura era sempre Ronaldo il Fenomeno”. Fabio Cannavaro, campione del mondo con l’Italia e Pallone d’oro nel 2006, parla dell’ex centravanti brasiliano. “Era un giocatore che non era possibile fermare, al massimo si poteva in qualche modo limitare, ma se decideva di far gol segnava – spiega l’allenatore dei cinesi del Tianjin Quanjian –. Era veloce, forte fisicamente, un giocatore incredibile, è con lui che ho imparato a controllare la paura durante una partita”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy