Caso email Porto-Benfica: Dragões che dovranno pagare due milioni di euro

Caso email Porto-Benfica: Dragões che dovranno pagare due milioni di euro

I fatti risalgono allo scorso novembre

di Redazione ITASportPress

Per il caso delle email in Portogallo fra le due prime squadre del Paese Porto e Benfica è arrivata nella giornata di venerdì la sentenza: il club biancoblù, ritenuto “parzialmente” colpevole, dovrà pagare circa 2 milioni di euro, fra danni che riguardano la divulgazione di questi messaggi e le conseguenze dirette che vi sono state in seguito a tale azione. Reo il direttore della comunicazione del Porto Francisco Marques, che avrebbe rivelato in tv il contenuto di alcune e-mail interne del club di Lisbona lo scorso novembre. Il contenuto di tali messaggi? Ha sostenuto pubblicamente l’esistenza di “un sistema di corruzione arbitrale volto a favorire il Benfica”. A suo tempo l’ufficio del pubblico ministero aveva già dichiarato che tutto questo sarebbe stato trattato in separata sede rispetto alla grave vicenda di corruzioni intorno al caso delle aquile di Lisbona.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy