Champions League, Lisbona e Istanbul candidate per la finale nel 2020

Champions League, Lisbona e Istanbul candidate per la finale nel 2020

L’Esecutivo Uefa selezionerà la federazione ospitante a giugno 2018

di Redazione ITASportPress

Sono sei le Federazioni che si sono fatte avanti con la Uefa per manifestare il proprio interessa a ospitare le finali delle finali per le competizioni per club 2020. Per l’ultimo atto della Champions League si sono fatte avanti Lisbona, con lo stadio “Da Luz”, e Istanbul, candidata con l’Ataturk Olimpiyat Stadi.

Per la finale di Europa League sono in corsa Danzica (Arena Gdansk) e Oporto (Estádio do Dragão), per la Champions femminile, invece, la corsa è ristretta a Vienna (Austria Arena), Liegi (Stade Maurice Dufrasne) e Mosca (Stadion Dinamo).

Le manifestazioni di interesse non sono vincolanti e le proposte definitive dovranno essere consegnate insieme ai dossier di candidatura entro l’1 marzo 2018. L’Esecutivo Uefa selezionerà la federazione ospitante a giugno 2018.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy