Chelsea, altri guai: mercato bloccato per le prossime 2 finestre, ma scatta il ricorso

Chelsea, altri guai: mercato bloccato per le prossime 2 finestre, ma scatta il ricorso

Ufficiale il provvedimento della FIFA

di Redazione ITASportPress

Brutte notizie per il Chelsea di Maurizio Sarri. La FIFA ha infatti bloccato il mercato dei Blues per le prossime due sessioni.

Piove sul bagno a Stamford Bridge, dove la squadra di Londra dovrà rinunciare ai rinforzi sul mercato per le prossime due finestre. Il motivo, così come annunciato dalla FIFA, è una violazione nel trasferimento internazionale di calciatori minorenni. Il club inglese avrà adesso 90 giorni di tempo per presentare ricorso.

COMUNICATO – “Il Chelsea è stato ritenuto colpevole di aver violato l’articolo 19 dei regolamenti internazionali in ben 29 casi di calciatori minorenni e di aver commesso diverse altre infrazioni in merito ai requisiti per il tesseramento dei giocatori. Il club ha inoltre violato l’articolo 18bis dei regolamenti internazionali in correlazione a 2 accordi conclusi che riguardano calciatori minorenni e che hanno permesso di influenzare diversi altri club in materia di calciomercato. Il comitato disciplinare ha quindi sanzionato il Chelsea con un blocco del mercato e quindi col divieto di registrare nuovi calciatori sia nazionali che internazionali per per le prossime due complete e consecutive sessioni di calciomercato. La squalifica si applica all’intero club ad eccezione della divisione femminile e di calcio a 5 e non vieta la cessione dei giocatori sotto contratto. In aggiunta il club è stato multato per 600mila franchi svizzeri ed è stato concesso un periodo di 90 giorni per regolarizzare la posizione dei suddetti minori”.

Intanto il Chelsea ha già comunicato che farà ricorso. Ecco il messaggio ufficiale pubblicato su Twitter:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy