ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL CAPITANO

Chelsea, Azpilicueta: “Sanzioni cambiano ogni giorno. Pronti ad aiutare”

Azpilicueta (getty images)

Il capitano Blues sulla situazione del club dopo lo scoppio della guerra in Ucraina e il congelamento dei beni del patron Abramovich

Redazione ITASportPress

Cesar Azpilicueta non si tira indietro nel parlare della situazione del suo Chelsea. Dal ritiro della Nazionale spagnola, il capitano Blues ha parlato in conferenza stampa analizzando il momento del club dopo il congelamento dei beni del patron Abramovich e le conseguenze problematiche che la società sta affrontando in termini di costi da sostenere per i viaggi e la mancata vendita dei biglietti per i tifosi.

SITUAZIONE - "Stiamo vivendo un momento di incertezza. Le ultime settimane sono cambiate rispetto al Mondiale per Club. Quello che noi giocatori e allenatori possiamo fare è allenarci al meglio e prepararci alle partite", ha cercato di tagliare corto Azpilicueta.

GIOCATORI - Si è parlato del problema trasferte e della possibilità che i calciatori paghino di tasca loro i mezzi per spostarsi da un luogo ad un altro: "La predisposizione della rosa è stata quella di aiutare il più possibile il club. Questi anni hanno ha mostrato l'unione dei giocatori e di tutti i tifosi. Stiamo vivendo momenti di incertezza che non abbiamo mai vissuto prima. Ci sono sanzioni che a volte ci permettono di avere più budget per viaggiare, come nell'ultima partita. Ho sempre visto una predisposizione da tutti a pagare il viaggio".

 Chelsea Azpilicueta (getty images)
tutte le notizie di