Chelsea, Conte contro il mercato di gennaio: “È una follia”

Chelsea, Conte contro il mercato di gennaio: “È una follia”

Il tecnico dei blues ha parlato dopo il ko contro il Bournemouth e si è detto deluso per la cessione di Batshuayi

di Redazione ITASportPress

Sono sempre più tesi i rapporti tra Antonio Conte e il Chelsea. Nelle ore in cui si chiudeva il mercato di gennaio, i bleus sono franati in casa perdendo 3-0 contro il Bournemouth.

La rosa si è modificata con gli innesti di Barkley dall’Everton, Giroud dall’Arsenal e Emerson Palmieri dalla Roma, ma Conte ha attaccato il club per la cessione di Michy Batshuayi al Borussia Dortmund che, unita al mancato arrivo di Dzeko, ha tenuto inalterato il numero degli attaccanti a disposizione. Conte si è detto deluso perché aveva preparato la partita contro i Cherries contando su Batshuayi, prima che la società gli comunicasse la decisione di cedere l’attaccante belga.

Non è mancata neppure la polemica con la FA per aver collocato il turno infrasettimanale nelle stesse ore in cui chiudeva il mercato: “Diventa difficile preparare delle partite in questo modo. Il mercato svolto in questo modo è una sciagura che crea solo problemi alle squadre.

“Dobbiamo essere realisti e dire che vincere il campionato è impossibile e che conquistare un posto in Champions sarà un’impresa” ha concluso, sconsolato, il manager salentino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy