Chemnitzer, il capitano va in curva con un gruppo ultras di estrema destra: il club lo licenzia

Chemnitzer, il capitano va in curva con un gruppo ultras di estrema destra: il club lo licenzia

Protagonista della vicenda l’attaccante Daniel Frahn

di Redazione ITASportPress
Daniel Frahn

Licenziamento in tronco per Daniel Frahn, capitano del Chemnitzer, club di terza divisione tedesca. La decisione è giunta dopo che il giocatore ha assistito ad una gara direttamente dalla curva, in mezzo ad un noto gruppo ultras di estrema destra. Un episodio che segue quanto andato in scena lo scorso marzo, quando l’attaccante espose una maglietta con la scritta “Supporta i tuoi gruppi locali”, slogan della fazione neonazista. Allora Frahn si difese dicendo di non conoscere il significato della frase, ma adesso, vista la nuova azione di cui si è reso protagonista, il club ha deciso di non avere più alcuna clemenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy