City, nessun blocco del mercato: “solo” una multa per le irregolarità di trasferimento di minori

City, nessun blocco del mercato: “solo” una multa per le irregolarità di trasferimento di minori

Per i Citizens guaio scampato

di Redazione ITASportPress

La Fifa ha deciso come punire il Manchester City per le irregolarità nei trasferimenti di giocatori minorenni, non con il blocco del mercato in entrata, com’è successo al Chelsea lo scorso febbraio, bensì con una multa di circa 275mila euro. In casa Citizens vi era grossa preoccupazione a riguardo, perché appunto esisteva la possibilità che venisse bloccata la possibilità di acquistare giocatori sia nella finestra invernale delle trattative che nella prossima estate, invece nulla di tutto ciò.

Ecco il comunicato della Fifa:

“La Commissione Disciplinare della FIFA ha sanzionato il club inglese del Manchester City per irregolarità relative al trasferimento internazionale e alla registrazione di giocatori sotto i 18 anni. Il Manchester City ha violato, tra gli altri, l’articolo 19 del Regolamento FIFA sullo status e il trasferimento di calciatori. La Commissione Disciplinare ha preso in considerazione il fatto che il Manchester City ha ammesso le proprie responsabilità, sanzionando il club con una multa di 370.000 franchi svizzeri (275mila euro circa, ndr)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy