CLUJ, Martinez: “Non andrei mai a giocare col Palermo, a Catania mi vogliono bene”

CLUJ, Martinez: “Non andrei mai a giocare col Palermo, a Catania mi vogliono bene”

di Redazione ITASportPress

Malaka Martinez, laterale in forza al Cluj ma di proprietà della Juve non dimentica i momenti belli passati a Catania. L’uruguaiano acquistato per 4 milioni e venduto per 12 fu un vero affare per la società rossazzurra. Ma Martinez ben presto è uscito di scena con Delneri a Torino che lo utilizzava in un 4-4-2 a lui non congeniale. Al Cluj finora ha fatto lo spettatore. “Non ho ancora giocato una partita, a Razvan (Zamfir, il direttore sportivo, ndr) ho spiegato la mia situazione: lui mi ha voluto, voglio guarire bene per ripagare la sua fiducia. Sto facendo un trattamento a Villa Stuart- ha spiegato a Tuttomercatoweb.com- i medici mi hanno detto che ci vuole calma: forse in un mesetto torno ad allenarmi per poi poter giocare. Alla Juve, andava tutto storto, è stato un anno difficile per tutti. Per me andare alla Juventus era un sogno, poi mi sono fatto male e al rientro, quando stavo bene ho preso un pestone contro il Milan e mi sono rotto il piede. Per giocare in una squadra così grande devi essere al 100%, poi la Juventus non andava bene, è stato un anno difficile. Ma la società mi ha trattato sempre benissimo”. L’ad Beppe Marotta ha definito l’acquisto di Martinez un errore. Il Malaka spiega: “È successo un po’ di tutto. La squadra aveva perso la fiducia, ci sono stati tanti infortuni, ricordo che è stato un anno complicato. Ma Delneri è sempre stato bravo, al di là dei risultati. Si è comportato bene con tutto il gruppo e pure la dirigenza. Per costruire un progetto ci vuole tempo, ma in una grande squadra devi vincere sempre e se pareggi è come perdere così hanno deciso di cambiare allenatore, ma meritava la conferma. Mi ha sempre voluto e trattato benissimo”. Futuro alla Juve? “Ora penso solo a recuperare e riprendermi. Voglio tornare a giocare e stare bene. Ma ritornare alla Juventus sarebbe il massimo perché qualche anno fa sono arrivato al posto giusto nel momento sbagliato. Voglio recuperare, fare bene al Cluj e poi ritornare alla Juventus sarebbe una grandissima cosa”. Catania? “Grande periodo. Il Catania cresce ogni anno, fa le cose per bene ed è una bella squadra. Penso alla mia esperienza in Sicilia e mi viene da dire «bei tempi», soprattutto i gol nel derby, l’attesa che introduceva la partita. Tutto fantastico”. Lo Monaco al Palermo, che ne pensa?”Strano, lui ha fatto crescere il Catania e ora vederlo dall’altra parte è quasi incredibile. Ma ha fatto questa scelta…”

Se la chiamasse in Sicilia accetterebbe? “No, assolutamente. Non credo proprio, mai. A Catania mi vogliono bene, non mi vedo con la maglia rosanero addosso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy