ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

AMBIZIONE

Coman: “Amavo Ronaldinho. Io il prossimo Ribery? No, sono solo me stesso”

Coman (getty images)

Il calciatore dei bavaresi si racconta tra rinnovo e ambizioni future

Redazione ITASportPress

Lunga intervista da parte di Kingsley Coman, calciatore del Bayern Monaco e della Francia, a Sport1.de. L'ex anche della Juventus si è soffermato su alcuni aspetti della sua esperienza in Baviera tra il rinnovo di contratto firmato di recente e il futuro che potrà essere ancora più luminoso.

POST RINNOVO - "Cosa mi ha convinto? Qui al Bayern Monaco siamo una famiglia. Quello che mi hanno dato è stata davvero tanto. Anche nei momenti più difficili che ho vissuto", ha spiegato Coman. "So cosa posso dare e sono convinto di poter migliorare ancora. Nagelsmann noto per far crescere i giocatori? Penso di essere ancora lontano dal mio massimo potenziale. Spero di raggiungerlo".

IDOLI E MODELLI - "Ribery mio idolo? Da piccolo amavo molto Ronaldinho. Ma anche Franck senza dubbio è stato un grandissimo. Un modello ed esempio. Io come lui? No, non voglio essere il nuovo Ribery. Certo, voglio diventare una leggenda del Bayern Monaco ma io punto ad essere solo Coman".

 Coman (getty images)
tutte le notizie di