Contenzioso Sporting-Mihajlovic, il club: “Non gli dobbiamo più nulla”

Contenzioso Sporting-Mihajlovic, il club: “Non gli dobbiamo più nulla”

Tra l’allenatore serbo e il club portoghese cer’ano

di Redazione ITASportPress

Nel giugno 2018 Sinisa Mihajlovic veniva presentato alla stampa come nuovo allenatore dello Sporting Lisbona. Nove giorni più tardi il tecnico serbo venne esonerato senza poter nemmeno effettuare il ritiro con la squadra. Dopo quell’episodio, Mihajlovic ha portato il club davanti al TAS che ha deciso per il risarcimento di 3 milioni di euro in favore dell’attuale allenatore del Bologna. Lo stesso Mihajlovic ha affermato di non aver ricevuto nessun pagamento e che lo Sporting andrebbe escluso dalle coppe.

RISARCITO – La risposta del club lusitano però non si è fatta attendere e ha diramato un comunicato nel quale afferma che l’importo è stato saldato: “Sporting CP – Futebol, SAD conferma di aver effettuato il pagamento a Sinisa Mihajlovic degli importi risultanti da detta sentenza. Questo pagamento è già stato notificato. Sporting Clube de Portugal – Futebol, SAD continua a ritenere di aver effettuato il pagamento a cui era obbligato in base ai termini rigorosi della decisione TAS e della legge, nulla più dovuto a Siniša Mihajlovic”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy